Blog

Indietro Elenco news

Organizzare un concorso a premi in Brasile

Promosfera

20/04/2022

I concorsi a premio sono regolamentati severamente in Brasile

https://www.promosfera.it/uploads/272x180px-Brasile.png

 

Qualsiasi meccanica si decida di scegliere per la propria attività promozionale in Brasile, di sorte o di abilità, questa è soggetta a verifica e approvazione da parte dell’autorità competente, il Ministero delle Finanze, la CAIXA Economica Federal. 

Il processo di autorizzazione previsto per i concorsi a premio è strutturato in numerosi step.

Nonostante la Caixa abbia telematizzato le procedure agevolando i promotori, il processo in sé resta, comunque, complesso e articolato.

Ottenuta l’autorizzazione si può avviare il concorso, avendo cura di inserirne sempre il numero identificativo in tutti i materiali: dal regolamento al sito, dalle eventuali cartoline di partecipazione ai banner pubblicitari questo riferimento non deve mai mancare.

Alle società straniere non è consentito organizzare concorsi se non attraverso società con sede sociale in Brasile.

 

Il montepremi di un concorso

I premi messi in palio nei concorsi non possono essere in denaro né possono essere convertiti in denaro. 

Ogni azienda ha un limite massimo in termini di valore dei premi che può promettere che è commisurato al fatturato registrato in un periodo di tempo di pari durata a quello della promozione.

 

L'attenzione alla tutela dei consumatori

La normativa in questo Paese è particolarmente attenta alla tutela del consumatore e vieta esplicitamente che si organizzino manifestazioni a premio che: 

  • istighino al gioco di azzardo 
  • procurino lucro ai promotori 
  • comportino turbativa alla libera concorrenza del mercato 
  • implichino l’emissione di coupon che riportino simboli nazionali e frammenti di moneta nazionale 
  • non assicurino la parità di trattamento a tutti i concorrenti.

 

Procedure specifiche per i concorsi a premio online

Vi sono poi da considerare delle procedure tipicamente brasiliane, che rendono ancor più articolato organizzare un concorso a premi.

Nei concorsi online, ad esempio, è necessario stimare il numero delle partecipazioni (in multipli di 10.000) e programmare il sistema in modo tale che, in fase di partecipazione, ogni utente riceva un codice di partecipazione che dovrà essere pre-generato secondo precisi requisiti e distribuito randomicamente. 

 

L'estrazione dei vincitori in un concorso a premi

Un altro esempio della particolarità della normativa di questo Paese riguarda le modalità e le tempistiche di estrazione dei vincitori: il sorteggio deve infatti sempre avvenire di mercoledì o di sabato, in concomitanza con le estrazioni della Lotteria Nazionale, e – per individuare il vincitore, identificato con il suo numero di partecipazione – è necessario effettuare una complessa combinazione di cifre, estrapolandole dai risultati ufficiali della Lotteria Nazionale. 

 

Non solo sanzioni economiche per chi non rispetta le regole

In Brasile, in caso di manifestazioni a premio effettuate senza previa autorizzazione, al promotore viene comminata una sanzionato pecuniaria pari al 100% del montepremi promesso e gli viene vietato di realizzare concorsi per i successivi 2 anni.

 

Vuoi organizzare un concorso a premi in Brasile? Contattaci!

Articoli correlati

Tags: Estero Normativa Organizzare concorsi