Blog

Indietro Elenco news

Pinterest: social media o canale retail? Quale policy per i concorsi a premi?

Promosfera

01/11/2019

La policy per organizzare concorsi a premi su Pinterest

https://www.promosfera.it/uploads/Pinterest.png


La parola d'ordine del social network Pinterest è 'ispirare' e lo fa attraverso le immagini. Le aziende utilizzano Pinterest sopratutto per il 'visual storytelling', per raccontare la storia del brand o del prodotto attraverso le immagini. I dati mostrano che i consumatori online si fanno influenzare maggiormente da Pinterest che da Facebook.

Gli argomenti più condivisi (‘pinnati’) sul social network sono viaggi, salute e benessere, hobby, cibo, arredamento, moda e bellezza. Con oltre 290 milioni di utenti attivi al mese, Pinterest è una piattaforma molto valida per le aziende interessate a espandere il proprio target verso un pubblico che dichiara di frequentare questo social per trovare idee, ispirazioni e prodotti da acquistare.

Perchè gli utenti usano Pinterest?

  • L'85% degli utenti intervistati da una società di ricerca per conto di Pinterest ha dichiarato di visitarlo prima di iniziare un nuovo progetto
  • Il 64% ha dichiarato di consideralo il posto ideale dove trovare nuove idee, prodotti o servizi.
  • Il 42% degli utenti ha dichiarato di considerare Pinterest una piattaforma dove trovare informazioni e acquistare prodotti.
  • Il 72% degli utenti che pubblicano contenuti su Pinterest dichiara di essere influenzato dai contenuti del social network nel decidere cosa acquistare, anche offline. 


Pinterest per i concorsi a premio
Anche Pinterest come gli altri social network ha una policy riferita ai concorsi a premio.

Per l’Italia rimane però in essere la limitazione posta dalla normativa che prevede che le partecipazioni a un concorso siano acquisite su un server allocato sul nostro territorio. Dato che Pinterest non ha dei server in Italia, questo social network non può essere utilizzato per concorsi a premi rivolti al pubblico italiano. Diversamente da altri social media, in particolare Instagram, inoltre, non consente lo sviluppo di app dedicate appoggiate su server in Italia.

Tuttavia, questo social network è molto interessante per concorsi rivolti all'estero, tenendo sempre presente le leggi locali sulle manifestazione a premio.


La policy di Pinterest sui concorsi a premi
Cosa è possibile fare e cosa no secondo la policy ufficiale di Pinterest

Ecco cosa è possibile fare:

  • Lo scopo di Pinterest è ispirare: il criterio per la identificazione dei vincitori si deve basare sulla qualità e creatività e non sulla quantità. 
  • Le istruzioni per partecipare devono essere semplici e chiare per evitare di creare barriere all'ingresso che portano poi all'insuccesso della manifestazione.
  • Seguire le indicazioni di Pinterest sulle misure anti-spam per mantenere la manifestazione divertente e utile per gli utenti
  • Fare riferimento alla policy di Pinterest per l'utilizzo del logo o del nome del social network 


Rivediamo anche, invece, cosa non fare:

  • Pinterest non è sponsor o partner del concorso, e questo deve essere chiaro (allo stesso modo che per Facebook);
  • non è possibile chiedere agli utenti di 'pinnare' una specifica immagine o contenuto e neanche limitare la scelta ad una selezione di questi: occorre lasciare liberi gli utenti di 'pinnare' quello che vogliono nell’ambito del tema dato;
  • non chiedere agli utenti di fare 'pin' o 'repin' delle regole del concorso. Pinterest non vuole che gli utenti riempiano le proprie board con i regolamenti dei concorsi a cui partecipano trasformandoli in spam;
  • non è possibile individuare i vincitori mediante estrazione a sorte fra chi ha fatto Pin/repin, like o follow oppure ha creato una board;
  • non forzare gli utenti a lasciare commenti su pin o board devono farlo se sono veramente interessati e coinvolti;
  • non chiedere agli utenti di votare con pin, repin, board o like: non è possibile usare Pinterest come piattaforma di voting;
  • non usare Pinterest solo per concorsi e, in ogni caso, organizzarne pochi ma di qualità e con premi appealing;
  • non richiedere un numero minimo di pin per partecipare al concorso. 

In conclusione, con questa policy non è possibile scegliere i vincitori di un concorso su Pinterest in modalità randomica o  con estrazione a sorte e non è più possibile far scegliere il vincitore agli altri utenti tramite votazione con pin, repin, board o like. L'obiettivo è ospitare manifestazioni in linea con la filosofia del social network, con un regolamento che stabilisca chiaramente i criteri per la definizione del vincitore e che tengano conto di creatività e qualità. 

I concorsi su social network offrono un’ampia visibilità al brand e al prodotto grazie al passaparola, ecco le opportunità offerte.

Articoli correlati

Tags: Organizzare concorsi Social Network