Blog

Indietro Elenco news

Come organizzare concorsi di sorte e abilità in Croazia

Promosfera

14/05/2019

E’ la Croce Rossa che viene sempre premiata dalla sorte in Croazia

https://www.promosfera.it/uploads/Paesi_Croazia1.png

In Croazia, sono consentiti sia i concorsi di sorte che di abilità ma, mentre per questi ultimi non sono previste specifiche limitazioni, per quanto riguarda i primi, al fine di poter richiedere il permesso al Ministero delle Finanze è obbligatorio donare alla Croce Rossa il 5% del valore del montepremi!

In questo paese, poi, occorre fare particolare attenzione ai casi in cui i premi in palio sono viaggi o eventi con data fissa e pre-definita: la normativa croata per i concorsi di sorte, infatti, è particolarmente severa per quanto concerne la consegna dei premi e impone che ai vincitori debbano essere dati almeno 30 giorni di tempo per rispondere alla notifica di vincita e accettare il premio. In caso di mancata accettazione, poi, è obbligatorio dare una seconda opportunità ai vincitori con una nuova notifica a partire dalla quale decorrono ulteriori 8-15 giorni per poter ottenere una risposta.

Al termine di questo tempo, per i premi con valore superiore a 5.000 kune il promotore è obbligato, entro 90 giorni, ad organizzare un’asta pubblica con la finalità di vendere i premi rimasti non assegnati e devolvere il ricavato allo Stato.

In Croazia occorre inoltrare la richiesta di permesso al Ministero delle Finanze almeno 20-30 giorni prima dell’inizio della manifestazione ed il Ministero ha 15gg di tempo per accettare o respingere la richiesta.

Articoli correlati

Tags: Estero Normativa