Blog

Indietro Elenco news

Assicurare il montepremi per garantire le promessa pubblica: dove e come è obbligatorio

Promosfera

21/09/2015

In quale Paese è necessaria una lettera di garanzia della propria banca per fare un concorso? Quali sono le condizioni che rendono obbligatorio il 'prize bond' negli Stati Uniti?

https://www.promosfera.it/uploads/mondo_fidejussione.png

Si tratta di forme di cauzione che possono essere assicurative o bancarie e che rispondono all’obiettivo di  assicurare il montepremi in palio per offrire adeguate garanzie sul mantenimento della promessa pubblica. La ratio che sta alla base di questo adempimento è legata ai principi della tutela dei consumatori e si propone di assicurare loro, mediante questo strumento, che i premi saranno consegnati.

Non sono molti i paesi in cui la cui normativa prevede la stipula di una Garanzia tuttavia, laddove previsto, le modalità di richiesta e le procedure di ottenimento sono molto diverse tra loro.

Ad esempio, in Portogallo le fidejussioni, oltre a essere obbligatorie, possono essere esclusivamente bancarie e quindi stipulate soltanto dal promotore, mentre in Italia possono essere sia bancarie che assicurative e, queste ultime, possono essere richieste anche da un soggetto diverso dal Promotore purchè munito di delega.

Negli Stati Uniti il 'prize bond' è obbligatorio solo per determinati Stati. Per alcuni di essi la garanzia è necessaria solo se il montepremi supera i 5.000$ mentre nel Rhode Island, se il concorso a premi viene comunicato sul territorio, la garanzia è obbligatoria anche per montepremi molto più contenuti.

In altri Paesi, come ad esempio la Turchia, viene richiesto, alle aziende che vogliono organizzare concorsi a premio di sorte, che presentino alle autorità competenti una lettera di garanzia rilasciata dalla propria banca.

 

Leggi i precedenti post della nostra rubrica sui concorsi internazionali:

Che premio mettere in palio nel tuo concorso internazionale?

In quali Paesi sono vietati i concorsi con sorte? Dove i concorsi legati all’acquisto?

I concorsi a premio sono promesse pubbliche e lo Stato richiede garanzie per i consumatori

 

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime novità nel mondo dei concorsi? Iscriviti alla nostra newsletter

 

Vuoi saperne di più? Contattaci all’indirizzo: international@promosfera.it

 

Articoli correlati

Tags: Estero Normativa Organizzare concorsi