Blog

Indietro Elenco news

Un concorso nelle Repubbliche Baltiche? Attenzione alle particolarità

Promosfera

26/01/2016

Lituania, Estonia e Lettonia sono differenti in tutto, anche in materia di concorsi

https://www.promosfera.it/uploads/Paesi_RepBaltiche.png

Le Repubbliche Baltiche sono in realtà tre Paesi molto differenti fra di loro che non condividono nè lingua nè religione e hanno storie e culture diverse. Dal punto di vista linguistico, ad esempio, le lingue baltiche sono quelle parlate in Lettonia e Lituania mentre in Estonia si parla una lingua molto simile al finlandese; dal punto di vista religioso in Estonia e Lituania la popolazione è luterana mentre in Lituania è cattolica.

Le relazioni economiche fra questi Paesi e l'Italia sono buone, specialmente con la Lituania che ci vede come 5° Paese fornitore. In Lettonia il nostro export sta crescendo, mentre in Estonia si è registrata una diminuzione degli scambi.

Nelle Repubbliche Baltiche vivono quasi 7 milioni di persone: 5 milioni sono utenti Internet (72%) e dispongono di 9,3 milioni di contratti mobile, che corrispondono al 135% della popolazione. In particolare, gli estoni sono i più connessi sia come utenti Internet (80% della popolazione) che come contratti mobile (164% della popolazione).

Concorsi nelle Repubbliche Baltiche
Anche in materia di concorsi questi Paesi hanno leggi e limitazioni molto diverse uno dall'altro: in Estonia, in presenza di alcune specifiche condizioni sono regolamentati dal Gambling Act, altrimenti ricadono sotto l’Advertising Act e il Consumer Protection Act; in Lettonia sono disciplinate dal “Lotteries of Goods and Services Act” se si tratta di iniziative con obbligo di acquisto, mentre in Lituania occorre operare nel rispetto del codice civile, delle norme di tutela del consumatore e della normativa privacy, oltrechè  delle regole sulla Pubblicità.

Dal punto di vista fiscale i tre Paesi applicano regole molto differenti: in alcuni casi, le tasse sui premi sono a carico del vincitore come ad esempio in Estonia (se l'iniziativa non ricade sotto il Gambling Act) e in Lettonia (se il concorso non prevede obbligo di acquisto), mentre in Lituania i premi vinti tramite concorsi non costituiscono reddito per i vincitori se il valore del premio è inferiore a 2 TEA (circa 3260€).


Per organizzare un concorso in uno di questi Paesi è molto importante muoversi con sicurezza e districarsi correttamente fra le normative poichè, come abbiamo visto,  le differenze fra le Repubbliche Baltiche sono notevoli.

Vuoi organizzare un concorso in Lituania, Estonia o Lettonia? Contattaci all'indirizzo international@promosfera.it 

Articoli correlati

Tags: Estero Normativa